News

Home > News
  • Piero Dorazio - VV8artecontemporanea

    8 Mag 2018

    PIERO DORAZIO
    LIMINA: IL DECENNIO 1975-1985

    Opening sabato 12 maggio ore 18,00
    13 maggio - 24 giugno 2018

    VV8artecontemporanea
    Via dell’Aquila, 6/c
    42121 REGGIO EMILIA - ITALIA

  • Matteo Negri NAVIGATOR ROMA

    18 Apr 2018

    “verrà se resisto a sbocciare non visto”
    18/04 - 10/06/2018
    Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese

    Verrà, se resisto a sbocciare non visto”: il racconto di un viaggio nel parco popolato da persone, architetture, natura e dal tempo che scorre.
    Il progetto Navigator Roma, ideato e realizzato da Matteo Negri, prende le mosse dall’omonima installazione all’aperto, interrogandosi sull’attualizzazione del dialogo tra opera d’arte e chi la osserva.

    Il racconto artistico intende analizzare il ruolo delle figure e delle rappresentazioni presenti nell’immaginario concettuale di Roma rivisitata attraverso uno dei parchi più antichi ed estesi della Capitale.

    La mostra è curata da Laura Cherubini e realizzata in collaborazione con la galleria d’arte contemporanea ABC arte, Genova e con la galleria Lorenzelli arte, Milano

    Navigator è una trottola perfettamente geometrica alta 98,4 centimetri. Si compone di due coni simmetrici e sessili dalla superficie riflettente a specchio: uno strumento d’indagine visiva dello spazio in cui viene inserito, costruito dall’artista.
    La peculiarità di questo oggetto è la sua possibilità di essere spostato facilmente, di viaggiare di città in città, di apparire e scomparire. A Roma ha generato una performance di 25 settimane documentate da Matteo Negri attraverso la fotografia.
    Gli scatti fotografici raccontano persone, architetture, natura e scorrere del tempo impressi e trasmessi sulla sua superficie attraverso ribaltamenti spaziali e percettivi. Questo viaggio romano nel parco prende corpo nella mostra al Museo Carlo Bilotti dove la documentazione fotografica diviene un unico lavoro mastro.

  • DIET SAYLER - SOLO AND GROUP EXHIBITIONS / Spring 2018

    22 Mar 2018

    PICCOLI CAPOLAVORI DALLE COLLEZIONI DEL CAMeC
    SMALL MASTERPIECES FROM THE CAMeC COLLECTIONS
    until 29th april 2018

    CAMeC
    CENTRO ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
    LA SPEZIA, ITALIA

    Curators:
    Marzia Ratti
    Eleonora Acerbi

    ________________________________________________________________________________________________

    DIET SAYLER
    Solo Show

    prolonged until 29th march 2018


    GALERIE HOFFMANN
    FRIEDBERG, GERMANY


    www.galeriehoffmann.de
      



    ________________________________________________________________________________________________


    VASARELY MUSEUM
    BUDAPEST

    OSAS - FUGUE
    21.03 - Spring 2O18

    ________________________________________________________________________________________________

    ART COLOGNE
    19.04. - 22.04.2018

     

    GALERIE HOFFMANN
    HALLE 11.1
    STAND B 031

    http://www.artcologne.de/ART-COLOGNE/Galerien/New-Positions/index.php
    http://www.galeriehoffmann.de/ausstellungen/2017-3_sayler-diet.html








  • luc peire - druckgraphik

    22 Mar 2018

    druckgraphik
    14.4. - 9.6.2018

    galerie wack . morlautererstrasse 80 . 67657 kaiserslautern
    opening: 14/04/2018 alle ore 18

    www.germangalleries.com/wack

  • Herbert Ferber | Space in Tension

    13 Mar 2018

    Herbert Ferber | Space in Tension
    Fino al 29 Luglio 2018


    Wadsworth Atheneum Museum of Art
    600 Main Street
    Hartford, CT 06103
    (860) 278-2670

    https://thewadsworth.org/exhibitions/herbert-ferber-space-in-tension/

  • La mostra di Zoran Music sarā visitabile fino al 20 Marzo

    9 Mar 2018

    Siamo lieti di annunciare che la Mostra personale di Zoran Music è stata prorogata fino al 20 Marzo, vi aspettiamo!

  • Giuliano Barbanti al Collegio Valla di Pavia

    9 Mar 2018

    Il Collegio Valla di Pavia ospiterà una mostra di Giuliano Barbanti!
    L'inaugurazione sarà martedì 13 marzo alle 18.30

  • Matteo Negri - Greetings from Mars

    17 Feb 2018

    Matteo Negri
    Greetings from Mars

    a cura di Alberto Zanchetta e Flaminio Gualdoni
    MAC Museo d'Arte Contemporanea di Lissone
    dal 4 marzo al 15 aprile 2018
    inaugurazione 3 Marzo 2018, h.18.30


    Curato da Flaminio Gualdoni e Alberto Zanchetta e realizzato in collaborazione con le gallerie Lorenzelli Arte di Milano e ABC Arte di Genova, il progetto di Negri che si sviluppa nei due ambienti del seminterrato dove è allestita la collezione permanente del Museo, presenta due diverse tipologie di opere, i Piano Piano e le carte, proposte come elementi installativi entro i quali l'osservatore è chiamato, mediante una lenta contemplazione, a determinare se stesso nella relazione con le opere e a ricostruire il rapporto che lo lega allo spazio.

    “Greetings from Mars” fa riferimento alla sensazione di un viaggio su Marte dove oltre alla dominante rossa che colma l’ambiente, la gravità e la percezione dell’osservatore vengono messe in discussione.
    “Negri conduce, con ogni evidenza -scrive Flaminio Gualdoni nel testo in catalogo - un’operazione che ha il proprio innesco nella fascinazione, e la sua sovversione gentile passa attraverso un’immersione e una deriva sensoriale complessa e fastosa, che non è inappropriato dire barocca. Per
    chi lo voglia, è uno dei meno scontati modi odierni di rimettere in circolo ragionamenti d’arte chiedendosi, oltre il come, anche il perché.”

  • Koji Yamamoto al The Museum of Modern Art di Osaka

    26 Gen 2018

    L'opera di Koji Yamamoto Pino Nero, 2014, 162 x 224 cm  è entrata nella collezione permanente del The Museum of Modern Art di Osaka.

  • Giorgio Griffa

    18 Gen 2018

    Giorgio Griffa
    A Continuous Becoming

    Camden Arts Centre, London

    26 gennaio - 8 aprile 2018



    Abstract painter Giorgio Griffa, closely linked to the Arte Povera movement, first became known in the 1960s as part of an Italian generation of artists who sought to radically redefine painting.

    Believing in the ‘intelligence of painting’, Griffa allows the essential elements of his process, such as the type or width of the brush, the colour or dilution of the paint and the nature of the canvas, whether linen, cotton, hemp or jute, to influence and form the work. Griffa’s approach is performative and time-based – often working horizontally on the floor, his rhythmic, formal gestures soak into the unprimed and unstretched material. Griffa’s minimal and primordial marks extend from his fascination with quantum energy, time-space mathematics, the golden ratio and the memory of visual experience since time immemorial. Suggesting the ongoing and organic life of the painting, lines and brushstrokes are deliberately cut short and the canvas is never filled; never a finished or complete object, but a process viewed in the moment.

    At the age of 81, Griffa continues to make work in his studio in Turin. This exhibition spans the breadth of the artist’s practice, incorporating works from the 1960s through to today.

  • BIENNALE D'ARTE DI ALESSANDRIA

    17 Gen 2018

    Biennale d'Arte di Alessandria
    CAOS COLORE


    Palazzo Monferrato
    20 gennaio - 4 marzo 2018

    fra gli artisti esposti: Giuliano Barbanti

  • Luca Serra - AŅIL

    13 Gen 2018

    Luca Serra - AÑIL
    ABC Arte, Genova
    inaugurazione 26 gennaio 2018 alle ore 18.30
    a cura di Flaminio Gualdoni
    26 gennaio - 30 marzo 2018


  • Claude Adrian Caponnetto - Memory and Fragmentation

    13 Gen 2018

    Claude Adrian Caponnetto - Memory and Fragmentation

    inaugurazione sabato 27 gennaio 2018, ore 18
    Sala Polifunzionale - Centro Verdi, Segrate
    A cura di Roberto Borghi

    Memoria di che cosa? Viene da chiedersi leggendo il titolo di questa mostra di Claude Caponnetto e guardando le opere esposte. Anzitutto memoria dei lavori precedenti: di quei dipinti "violenti e senza retorica" dedicati a "crocefissioni, interni con figure, distese desertiche, scene canoniche della vita on the road" di cui parla Walter Guadagnini nel testo in catalogo della personale tenuta presso la Galleria Lorenzelli nel 1990. Di quelle "immagini che coprono spazi temporali e mentali infiniti" resta, nelle opere più recenti, una gestualità appagata, un cromatismo rigoglioso che sembra la manifestazione di un inconscio felice, una caoticità molto più apparente che reale, una progettualità a posteriori, cioè ravvisata nel dipinto così com'è venuto, eppure auspicata, ricercata. Poi memoria di un'altra cultura visiva: quella di un'America lasciata ormai trentacinque anni fa che sembrerebbe però tutt'altro che dimenticata. Una cultura in cui la pittura sa essere assoluta senza essere metafisica, impregnata di un senso dell'assoluto pragmatico, di una totalità sperimentabile, persino accartocciabile, senza per questo risultare scalfita nella sua pretesa di universalità. Infine memoria della quotidianità più immediata, memoria non di ieri, ma dell'istante appena trascorso. La pittura è un diario, anzi un registro in cui appuntare le sensazioni: si può benissimo fare a meno della bella calligrafia, quel che importa è il senso complessivo del discorso, e ancor più importante è la tensione che l'attraversa. Ma per essere resa percepibile, questa tensione ha bisogno di essere frammentata, segmentata, scandita da linee che sono come corpose virgole in un discorso tendenzialmente fluviale: chi scrive, ma forse ancor più chi dipinge, sa quanto la punteggiatura sia vitale.  

    Roberto Borghi

  • Winter holidays

    27 Dic 2017

    Lorenzelli arte sarà chiusa fino al nove gennaio. 

  • Günter Fruhtrunk (1923-1982): Gemälde

    5 Dic 2017

    Günter Fruhtrunk (1923-1982): Dipinti

    Galerie Berinson, Berlino
    21 dicembre 2017 - 9 marzo 2018

    opening: mercoledì 20 dicembre 2017 dalle 18 alle 21


Piero Dorazio - VV8artecontemporanea

8 Mag 2018

PIERO DORAZIO
LIMINA: IL DECENNIO 1975-1985

Opening sabato 12 maggio ore 18,00
13 maggio - 24 giugno 2018

VV8artecontemporanea
Via dell’Aquila, 6/c
42121 REGGIO EMILIA - ITALIA


Matteo Negri NAVIGATOR ROMA

18 Apr 2018

“verrà se resisto a sbocciare non visto”
18/04 - 10/06/2018
Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese
......»


DIET SAYLER - SOLO AND GROUP EXHIBITIONS / Spring 2018

22 Mar 2018

PICCOLI CAPOLAVORI DALLE COLLEZIONI DEL CAMeC
SMALL MASTERPIECES FROM THE CAMeC COLLECTIONS
until 29th april 2018

CAMeC
CENTRO ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
LA SPEZIA, ITALIA

Curators:
Marzia Ratti
Eleonora Acerbi

________________________________________________________________________________________________

DIET SAYLER
Solo Show

prolonged until 29th march 2018


GALERIE HOFFMANN
FRIEDBERG, GERMANY

......»


luc peire - druckgraphik

22 Mar 2018

druckgraphik
14.4. - 9.6.2018

galerie wack . morlautererstrasse 80 . 67657 kaiserslautern
opening: 14/04/2018 alle ore 18

www.germangalleries.com/wack


Herbert Ferber | Space in Tension

13 Mar 2018

Herbert Ferber | Space in Tension
Fino al 29 Luglio 2018


Wadsworth Atheneum Museum of Art
600 Main Street
Hartford, CT 06103
(860) 278-2670

https://thewadsworth.org/exhibitions/herbert-ferber-space-in-tension/


La mostra di Zoran Music sarā visitabile fino al 20 Marzo

9 Mar 2018

Siamo lieti di annunciare che la Mostra personale di Zoran Music è stata prorogata fino al 20 Marzo, vi aspettiamo!


Giuliano Barbanti al Collegio Valla di Pavia

9 Mar 2018

Il Collegio Valla di Pavia ospiterà una mostra di Giuliano Barbanti!......»


Matteo Negri - Greetings from Mars

17 Feb 2018

Matteo Negri
Greetings from Mars

a cura di Alberto Zanchetta e Flaminio Gualdoni
MAC Museo d'Arte Contemporanea di Lissone
dal 4 marzo al 15 aprile 2018
inaugurazione 3 Marzo 2018, h.18.30


Curato da Flaminio Gualdoni e Alberto Zanchetta e realizzato in collaborazione con le gallerie Lorenzelli Arte di Milano e ABC Arte di Genova, il progetto di Negri che si sviluppa nei due ambienti del seminterrato dove è allestita la collezione permanente ......»


Koji Yamamoto al The Museum of Modern Art di Osaka

26 Gen 2018

L'opera di Koji Yamamoto Pino Nero, 2014, 162 x 224 cm  è entrata nella collezione permanente del The Museum of Modern Art di Osaka.


Giorgio Griffa

18 Gen 2018

Giorgio Griffa
A Continuous Becoming

Camden Arts Centre, London

26 gennaio - 8 aprile 2018



Abstract painter Giorgio Griffa, closely linked to the Arte Povera movement, first became known in the 1960s as part of an Italian generation of artists who sought to radically redefine painting.

Believing in the ‘intelligence of painting’, Griffa allows the essential elements of his process, such as the type or width of the brush, the colour or dilutio......»